UETPNET in sintesi Stampa

Anche se il mercato del lavoro odierno si sta dirigendo verso un approccio per l'occupazione basato sulle competenze, la consueta maniera di collaborare tra le Università e le imprese avviene attraverso l'uso dei diplomi di laurea. Questo può creare problemi in quanto i datori di lavoro non dispongono di informazioni su ciò che una laurea rappresenta. Obiettivo del progetto è quello di promuovere l'approccio basato sulle competenze attraverso l'utilizzo di uno strumento informatico di "adeguamento delle competenze", che sarà utilizzato dalle imprese per descrivere le competenze necessarie per le posizioni di lavoro offerte e dalle Università per descrivere le qualifiche offerte in termini di competenze. Insieme a questo strumento (principale risultato del progetto), saranno sviluppati altri due strumenti informatici (una piattaforma e-learning e uno strumento per la pubblicazione di attività congiunte) a supporto del primo. Sarà sviluppata anche una rete di soggetti interessati al fine di farli convergere nel promuovere la loro cooperazione e nel garantire la sostenibilità dei risultati del progetto. I prodotti saranno sviluppati sulla base di uno studio iniziale al fine di individuare le esigenze specifiche dei gruppi destinatari. I gruppi destinatari sono le Università, le imprese, gli studenti/laureati e le loro associazioni (insieme con le agenzie per l’impiego, nel prosieguo). I nove partner del progetto provengono da 6 paesi (Grecia, Cipro, Italia, Spagna, Germania, Romania). Tre sono Università, uno è un’associazione di PMI, uno è un’associazione di datori di lavoro, uno è una PMI e tre sono consorzi di formazione Università-Impresa. L'impatto atteso è migliorare la trasparenza delle competenze dei laureati, fatto che porterà al miglioramento delle loro possibilità di occupazione, nonché al miglioramento delle possibilità delle imprese di reperire personale adeguato. Inoltre, il divario tra le competenze offerte dalle Università e quelle necessarie alle imprese potranno essere facilmente individuate e potranno essere adottate le azioni correttive necessarie.